Elia Schito

Cunctas Haereses (ac lapsus)

In Cattolicesimo, Cristianesimo, Cultura, Giornalisti, Latino, Libri, Madonna, Maria, Vittorio Messori on December 7, 2005 at 1:33 pm

Sono stato alla presentazione dell’ultimo libro di Vittorio Messori, Ipotesi su Maria, e il nostro è stato, come sempre grande, grande, grande. Un uomo (Messori) che ha un’ottima vista sulla realtà, una vista profonda di cui sicuramente dobbiamo ringraziare anche Blaise Pascal ma soprattutto la fede che condivido, una vista che tecnicamente si chiama discernimento. Già l’avevo potuto constatare per la lettura di vari altri suoi libri, per esempio, anche se è fuori catalogo, Pensare la storia, oppure con Ipotesi su Gesù (che è un must per chiunque voglia dire alcuna cosa sul cattolicesimo), seguito poi da Patì sotto Ponzio Pilato? e da Dicono che è Risorto. Tutti libri che farebbe bene leggere a tanti criticoni della Chiesa.Mi tengo qualche altro complimento per la fine, perché ora vado al sodo: ha fatto un paio di bei scivoloni durante la presentazione di martedì sera (6 Dic). Parto dal secondo (cronologicamente) che è il meno grave, anzi, quasi inesistente -sia chiaro fin da ora che glieli perdoniamo entrambi!- e riguarda l’America. Da lui non me l’aspettavo. Però anche un fiero combattente di ogni catto-comunesimo e già smascheratore di ogni interessata propaganda più o meno sinistroide, ci viene a criticare l’America, bombardatrice di chi non la pensa come lei, stroncando con una battuta una nazione che ammiriamo e verso la quale mi sento in debito. Il primo degli scivoloni invece è più clamoroso: descrivendo se stesso si è trovato a parlare del fatto che non si arrende facilmente, indole spiegata con le sue origini emiliane in primis e poi (sic) col fatto di esser nato sotto il segno dell’ariete. Ecce lapsus, ecco la caduta. Devo dire che questa proprio è saltata all’o(re)cchio visto questo genere di superstizioni e credenze hanno qualcosa a che fare con i “devozionalismi” che stava denunciando. Una caduta di stile che non riesco a spiegarmi con l’uso di una qualche specie di retorica, forse è stata una reminiscenza del suo trascorso. Un passato che, come ci ha raccontato, lo avrebbe preparato a scrivere per Einaudi più facilmente che per i tipi della SEI (che fa capo ai salesisani) o per le Edizioni Paoline.

Faccio però presente che mi sono permesso di fare il puntiglioso solo pe due motivi: (1) da chi mi ha dato tanto, continuo ad aspettarmi molto; (2) lui stesso ha detto di non prenderlo troppo sul serio ricordandoci che “i padri della chiesa sono altri!!!”.

Con tutto ciò ringrazio ancora una volta Vittorio Messori per l’umiltà e il servizio che rende a tutti.

Chiudo riportando la citazione (stupenda) che apre il libro, libro che consiglio a tutti di leggere:

Gaude, Maria Virgo
Cunctas Haereses
Sola interemisti
In universo mundoAntifona per la festa dell’Annunciazione
VIII secolo, epoca carolingia
in Ipotesi su Maria di Vittorio Messori

trad.: Rallegrati, Vergine Maria
Da sola hai fermato
Tutte le eresie
Del mondo intero

  1. La chiesa cattolica è una secolare fabbrica di assassini. Avete sulla coscienza, se ce l’avete, otto milioni di persone torturate, bruciate, umiliate, ammazzate… in nome di dio.
    E tu ti stai a baloccare con un libro..–>

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: